E Fino A Quando, O Monaco Noioso, – Omar Khayyam

E fino a quando, o monaco noioso, Rabbuffi mi farai? Noi da taverna Siam scapestrati ed ebbri eternamente. Tu con rosari e con ipocrisie Ti…

ادامه مطلب

In Quel Dì Che Straniero Mi Faranno – Omar Khayyam

In quel dì che straniero mi faranno A’ miei congiunti e come d’una fola Dell’esistenza mia favelleranno, Ben che dire io non osi esta parola,…

ادامه مطلب

Quand’io Morrò, Nel Vino Mi Lavate; – Omar Khayyam

Quand’io morrò, nel vino mi lavate; Del vino e del bicchier fate l’elogio. Nel giorno estremo * se mi cercherete, Sotto al suol de la…

ادامه مطلب

A Una Puttana Così Disse Un Prete – Omar Khayyam

A una puttana così disse un prete Ebbra tu sei E ad ogni istante al laccio di qualcuno Presa tu sei. – Ciò che tu…

ادامه مطلب

Davver; Che Senza Vino Schietto E Puro – Omar Khayyam

Davver; che senza vino schietto e puro Io vivere non posso! Questo fardel del corpo, senza vino, Io strascinar non posso! Son io devoto a…

ادامه مطلب

Di Tre Cose Il Valor Sanno Le Genti. – Omar Khayyam

Di tre cose il valor sanno le genti. Valor di gioventù san gli attempati, Valor di sanità sanno i malati, Valor de le ricchezze gli…

ادامه مطلب

Io L’oroscopo Mio Cercando Stava – Omar Khayyam

Io l’oroscopo mio cercando stava Nel libro dell’amore, Quando repente così disse un saggio Dell’alma nell’ardore: Oh! beato colui che una fanciulla Simile a bella…

ادامه مطلب

Primo De’ Scapestrati Alla Taverna, – Omar Khayyam

Primo de’ scapestrati alla taverna, Quello son io! Venuto in ribellion per tante fole * Quello son io! Quello ch’ebbro di vin, le lunghe notti,…

ادامه مطلب

Aimè! Di Gioventù S’è Chiuso Il Libro – Omar Khayyam

Aimè! di gioventù s’è chiuso il libro E cessò quest’allegra primavera; Il gaio augel che ha nome giovinezza, Ah! non so donde venne e dove…

ادامه مطلب

E Questi Pentolai Che Nella Creta – Omar Khayyam

E questi pentolai che nella creta Hanno le mani e adopranvi la mente, La ragione e l’ingegno, e fino a quando Le daran schiaffi e…

ادامه مطلب

Io Non So Se Colui Che M’ha Creato, – Omar Khayyam

Io non so se colui che m’ha creato, Era di gente di bel * paradiso O di tremendo inferno. Un bicchiere, un lïuto, una fanciulla…

ادامه مطلب

Quando Inclinò Al Digiuno E Alla Preghiera – Omar Khayyam

Quando inclinò al digiuno e alla preghiera L’animo mio, dissi fra me: S’avvera Ogni mio voto! – Aimé! l’abluzïone * È andata al vento, e…

ادامه مطلب

Ahimè! Di Gioventù S’è Chiuso Il Libro, – Omar Khayyam

Ahimè! di gioventù s’è chiuso il libro, E cessò quest’allegra primavera. Il gaio augel che ha nome giovinezza, Ahi, non so donde venne e dov’è…

ادامه مطلب

È L’aurora, E Bevendo Un Rosso Vino – Omar Khayyam

È l’aurora, e bevendo un rosso vino Alquanto respiriamo. Nome e riputazion, fragile vetro, Contro a un sasso rompiamo. La man da speme ch’è lunga…

ادامه مطلب

Luoghi D’adorazion Pagoda E Kàaba; – Omar Khayyam

Luoghi d’adorazion pagoda e kàaba; Inno d’adorazion, suon di campane; Croci, rosari, cattedrali e pulpiti, Segni d’adorazion sono egualmente.**

ادامه مطلب

Quanta Sarà Stagion Che Non Saremo, – Omar Khayyam

Quanta sarà stagion che non saremo, E il mondo ancor sarà! Non un sol nome, non un sol vestigio Allor di noi sarà. Non eravamo…

ادامه مطلب

Ben Che Infelice E Laido Per Mie Colpe, – Omar Khayyam

Ben che infelice e laido per mie colpe, Io non dispero, come in lor pagode Fan gli idolatri. All’alba, quand’io mora Dopo il bagordo, chiederò…

ادامه مطلب

Ebbro E Folle L’amante A Tutto L’anno, – Omar Khayyam

Ebbro e folle l’amante a tutto l’anno, Insano e matto e privo dell’onore. Quando in senno siam noi, sentiam dolore, Quand’ebbri siamo, avvenga ciò che…

ادامه مطلب

Io Sempre In Lite Sono Con Me Stesso. – Omar Khayyam

Io sempre in lite sono con me stesso. Che far dunque potrei? Dell’opre da me fatte io son dolente. Che far dunque potrei? Penso che…

ادامه مطلب

Questa Volta Del Ciel Trista E Maligna – Omar Khayyam

Questa volta del ciel trista e maligna Che ha sede in alto, di faccende umane Non sciolse un nodo mai. Ma dove scopra Un cor…

ادامه مطلب

Ber Vino E Allegro Star Gli È Mio Costume; – Omar Khayyam

Ber vino e allegro star gli è mio costume; Nulla pensar di dogmi e di eresia Religïone è mia. Dissi alla vita: La tua dote?…

ادامه مطلب

Er’io Nel Sonno Allor Che Sì Mi Disse – Omar Khayyam

Er’io nel sonno allor che sì mi disse Un sapïente: Non si dischiuse mai fresca la rosa Al dormïente. Opra che fai che suora della…

ادامه مطلب

Male Sarìa Che Questa Man Che Suole – Omar Khayyam

Male sarìa che questa man che suole Tazze ed orci afferrar, pulpiti e sacri Volumi ora pigliasse. Tu sei devoto secco, io scapestrato Umido *,…

ادامه مطلب

Signor, Tu Sei Pietoso, E La Pietade – Omar Khayyam

Signor, tu sei pietoso, e la pietade È pur clemenza. Or, perché fuori del giardin d’Iremo * Sta chi è ribelle? A obbedïenza mia tu…

ادامه مطلب

Cadde Gente In Error Per Sua Superbia, – Omar Khayyam

Cadde gente in error per sua superbia, Altra per Hùri * o celestial dimora. Quando fia tolto il vel **, saprassi allora Che lontano, lontan,…

ادامه مطلب

Fracasso Non Facciam, Via! Ne La Bettola – Omar Khayyam

Fracasso non facciam, via! ne la bettola Passiam dalla taverna e non si parli. Vendiam pel vino e Corano e turbante, Passiam per il collegio…

ادامه مطلب

Nell’officina Entrai Del Vaselliere. – Omar Khayyam

Nell’officina entrai del vaselliere. Vidi il maestro in piè, presso la rota. E manichi e coperchi ei di gran core Fea per orci e vaselli…

ادامه مطلب

Sempre La Voglia Mia Si Volge Al Vino, – Omar Khayyam

Sempre la voglia mia si volge al vino, Sempre l’orecchio ai flauti, alle ribebe. Quando col cener mio Formerà un vaso, un giorno, il vaselliere,…

ادامه مطلب

Ber Vino E Allegro Stare È Mio Costume; – Omar Khayyam

Ber vino e allegro stare è mio costume; Nulla pensar di dogmi e d’eresia Religïone è mia. Dissi alla vita: – La tua dote? –…

ادامه مطلب

Guasto La Gente Ognor Mi Dice, Ed Io – Omar Khayyam

Guasto la gente ognor mi dice, ed io Son senza colpa. O gente santa, il vostro Stato, qual è, guardate. Io, contro a legge Non…

ادامه مطلب

Noi Siam Zimbelli E Giocolier Gli È Il Cielo. – Omar Khayyam

Noi siam zimbelli e giocolier gli è il cielo. Non per traslato, ma da ver ciò è detto. Dell’esistenza sul tappeto, un breve Giuoco facciamo;…

ادامه مطلب

Solo Un Nostro Desìo, Dottor, Concedi. – Omar Khayyam

Solo un nostro desìo, dottor, concedi. Taci e fa che operiam quel che a Dio piace. noi dritto camminiam, tu storto vedi. Gli occhi a…

ادامه مطلب

All’esistenza Con Mia Meraviglia – Omar Khayyam

All’esistenza con mia meraviglia Trassemi * in pria; Fuori del mio stupor di nulla accrebbe La vita mia. Ne partiam con dolore e quale il…

ادامه مطلب

Di Scapestrati Vadan Sempre Liete – Omar Khayyam

Di scapestrati vadan sempre liete Nostre taverne, e dei devoti al lembo S’appicchi il fuoco. Oh! la lor veste e quelli Azzurri drappi * cadan…

ادامه مطلب

Godi! Senza Confin Sarà Il Dolore, – Omar Khayyam

Godi! Senza confin sarà il dolore, D’astri congiunzïoni in ciel fian sempre *; Matton, che dal tuo corpo altri distempre **, Formerà un giorno agli…

ادامه مطلب

O Bel Garzone Incantator Che D’occhi – Omar Khayyam

O bel garzone incantator che d’occhi Suoli ammiccare, Siedi e cessa que’ mille vezzi tuoi, Né ti levare! Or tu mi fai questo precetto e…

ادامه مطلب

Sono Settantadue Religïoni , – Omar Khayyam

Sono settantadue religïoni , Grandi e piccine, in materia di fede, E scelsi l’amor tuo ** fra tutte quante. Eresia che gli è mai? che…

ادامه مطلب

Col Decreto Di Dio Nulla Rïesce – Omar Khayyam

Col decreto di Dio nulla rïesce Fuor che rassegnazione; Con la gente di qui nulla rïesce Fuori che ipocrisia; Ogni astuzia che nasca de la…

ادامه مطلب

Della Mia Vita Questo Breve Tempo – Omar Khayyam

Della mia vita questo breve tempo Ecco è passato; Passò qual vento che in deserto passa Abbandonato. Fin ch’io vivo sarò, sol di due giorni…

ادامه مطلب

Hai Visto Il Mondo, E Ciò Che Hai Visto, È Nulla. – Omar Khayyam

Hai visto il mondo, e ciò che hai visto, è nulla. Ciò che dicesti e ciò che udisti, è nulla. Tutto l’orbe scorresti, e non…

ادامه مطلب

Partisti E Mi Restâr Nel Cor Gli Affanni, – Omar Khayyam

Partisti e mi restâr nel cor gli affanni, Come al partir di carovana un fuoco. Fugge dal cor ciò che sparia dagli occhi, Ma tu…

ادامه مطلب

Son Io Schiavo Ribelle. Ov’è Tua Grazia – Omar Khayyam

Son io schiavo ribelle. Ov’è tua grazia Il core ho fosco. Ov’è tua chiara luce? Se, per servirti, doni il paradiso, Questa è mercé dovuta,…

ادامه مطلب

Coppier, Poi Che Il Destino E Me E Te – Omar Khayyam

Coppier, poi che il destino e me e te Annienterà, non è per me, per te, Soggiorno il mondo *. Se fra me e te…

ادامه مطلب

Di Questa Terra Sulla Superficie – Omar Khayyam

Di questa terra sulla superficie Quanti dormienti io vedo! E sotto il suolo della terra, oh! quanti Che son nascosti, io vedo! Gli occhi per…

ادامه مطلب

Ho Visto Nel Mercato Un Pentolaio – Omar Khayyam

Ho visto nel mercato un pentolaio Su fresca terra menar calci assai, Quando la creta così disse: Sai? Un dì fui come te. Non trattar…

ادامه مطلب

Ogn’anima In Cui Dio Luce D’amore – Omar Khayyam

Ogn’anima in cui Dio luce d’amore Prima infondea, Anche se sta con quei di Sinagoga O alla moschea, Poi che nel libro dell’amore il nome…

ادامه مطلب

Sul Giorno Di Doman Nulla Tu Puoi; – Omar Khayyam

Sul giorno di doman nulla tu puoi; Al giorno di doman senza fastidio Pensar non puoi, né sai. Se vigil core hai tu, non perder…

ادامه مطلب

D’inferno E Paradiso Io Sono Indegno; – Omar Khayyam

D’inferno e paradiso io sono indegno; Dio ben sa di qual creta ei m’ha impastato. Qual dervìsh * miscredente diventato, Pari a laida puttana, io…

ادامه مطلب

Di Questa Terra Sulla Superficie, – Omar Khayyam

Di questa terra sulla superficie, Quanti dormenti io vedo! E sotto il suolo della terra, oh quanti Che son nascosti io vedo! Gli occhi per…

ادامه مطلب

Il Ciel Che Altro Non Fa Che Duolo Accrescere, – Omar Khayyam

Il ciel che altro non fa che duolo accrescere, Nulla depone che non venga a togliere. Se i non venuti * questo conoscessero, Quanto ci…

ادامه مطلب